Nell’attesa del “Sollevate e fermi” il pomeriggio del 3 settembre inizia con il “Giro delle sette chiese” da parte dei Facchini di Santa Rosa. Con le vie e piazze del percorso già “occupate” da giovani e anziani, la nuvola bianca toccherà le chiese del centro storico passando attraverso due ali di folle che l’accompagnerà fino al convento dei Cappuccini dove ad attendere ci saranno i famigliari per passare qualche ora insieme, per poi ripartire alla volta di Piazza San Sisto e realizzare il Trasporto della Macchina di Santa Rosa.

© Tuscia Fotografia

© Maurizio Di Giovancarlo

>>>clicca qui per vedere tutte le immagini

Una città in movimento. L’attesa per il 3 settembre per i viterbesi è immensa. Giovani che dormono per giorni sui gradini della Fontana Grande per ” difendere ” un posto in prima fila su uno dei tratti più suggestivi del passaggio della Macchina di Santa Rosa. I colori per le vie e le piazze della città trasformati in un grande teatro all’aperto nell’attesa palpitante del transito di Santa Rosa portata a spalla da 100 ragazzi di Viterbo.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE IMMAGINI

Immagini esclusive di Maurizio Di Giovancarlo © Tuscia Fotografia 2015

Powered by WordPress | Tema: Baskerville 2 di Etrusco.

Su ↑