Pitigliano

Il tufo illuminato riflette l’architettura nel buio della sera, le scie stradali si spostano velocemente nello zigzagare, come il sangue nelle vene disegnando sinuose forme che l’uomo rincorre per tutta la vita.

Pitigliano Maremma Toscana

 

Vitozza nella vicina Maremma. Importante insediamento rupestre dell’Italia Centrale fa parte del Parco Archeologico delle Città del Tufo tra Sovana, Sorano e Pitigliano.
Tuscia Fotografia ringrazia gli amici di Obiettivo Sovana : Massimo, Diego, Silvia e Blu per la bella giornata passata insieme .

© Maurizio Di Giovancarlo / Tuscia Fotografia 2015

>>>> CLICCA QUI PER VISUALIZZARE TUTTE LE IMMAGINI

Le immagini di Maurizio Di Giovancarlo della Torciata di San Giuseppe saranno in mostra da sabato 14 Febbraio a domenica 22 Marzo presso Osteria dell’Oro Via del Duomo 4 a Sovana.  Clicca qui per vedere le immagini

DSC_2609 Pitigliano – Sono incappucciati da un saio, sotto un camice bianco, portano sulle spalle un grosso fascio di canne fiammeggianti. Sono i torciatori che la notte di San Giuseppe, al segnale convenuto, s’incamminano in fila dalla via Cava del Gradone a valle del paese lungo il fiume Meleta per poi risalire fino alla piazza del Comune. Qui, già dal giorno prima, è stato eretto un enorme pupazzo di canne, è l’Invernacciu, simbolica rappresentazione dell’inverno che muore. I torciatori, in tutto una quarantina di figuranti preceduti da due portantini con la statua di San Giuseppe, arrivati in piazza appiccano il fuoco all’Invernacciu che in pochi secondi si trasforma in un enorme falò.  fonte web

Powered by WordPress | Tema: Baskerville 2 di Etrusco.

Su ↑