NO rifiuti radioattivi nella Tuscia

Ecco, iniziamo molto bene questo 2021. Con questa notizia a dir poco deflagrante per il nostro territorio, dedico queste immagini agli otto borghi della Tuscia, che sono entrati nella lista delle zone più adatte (?) per realizzare un deposito dei rifiuti radioattivi made in Italy. Non aggiungo altro perché : Il punto principale di scattare foto è di non dover spiegare le cose con le parole.
Gli otto borghi individuati della Tuscia che rientrano tra le aree idonee per il deposito dei rifiuti radioattivi italiani sono   : Ischia di Castro, Montalto di Castro, Canino, Tuscania, Tarquinia, Vignanello, Gallese, Corchiano
Continua a leggere “NO rifiuti radioattivi nella Tuscia”

La Basilica di Sant’Elia e il Mistero degli affreschi senza volto.

La Basilica di Sant’Elia e il Mistero degli affreschi senza volto.
Castel Sant’Elia – Il silenzio è il denominatore comune quando si scende la Valle Suppentonia. Quasi in fondo, e posta sotto il costone tufaceo , appare la Basilica di Sant’Elia. I luoghi antichi e silenziosi, scelti da chi diede vita all’era cristiana, distinguendosi come centro importantissimo anacoreta e di seguito benedettino. Continua a leggere “La Basilica di Sant’Elia e il Mistero degli affreschi senza volto.”

Boccasile a Bassano in Teverina

Le immagini di © Maurizio Di Giovancarlo della mostra gratuita “Boccasile maestro dell’erotismo fascista” che si tiene nel centro storico di Bassano in Teverina dal 1 al 15 settembre 2020. Esposte per le vie del centro storico 20 grandi immagini delle copertine di Paris tabou e della rivista di Pitigrilli e Cesare Zavattini Le grandi firme. Una passeggiata -racconto condotta da Antonello Ricci ideata e organizzata da Tusciaweb con la partecipazione del Direttore Carlo Galeotti la narratrice Simonetta Celli Presenti anche il sindaco del Comune di Bassano in Teverina Alessandro Romoli, il sindaco di Viterbo Giovanni Arena e Raffaele Ascenzi, l’ideatore di Gloria in Excelsis.

Continua a leggere “Boccasile a Bassano in Teverina”

La selva dei sentieri, la selva dei pensieri

Grande successo di pubblico per “ La selva dei sentieri, la selva dei pensieri “la passeggiata – racconto che ha visto protagonista Antonello Ricci coadiuvato da Antonio Baragliu con lo scenario della Selva del Lamone a fare da cartolina ad un evento unico nel suo genere. Giuseppe Ciucci sindaco di Farnese ha fatto gli onori di casa a tutti gli intervenuti insieme a Fabrizio Marchionni responsabile eventi della Riserva e dopo di chè tutti in file verso la Selva del Lamone che aspettava tutti quanti in una assolata domenica di metà settembre. I racconti di Antonello Ricci coinvolgono subito il pubblico presente che segue con attenzione la storia raccontata con molta personalità dal menestrello della Tuscia. A sua volta la conoscenza dei luoghi viene affidata ad Antonio Baragliu che con padronanza inizia il percorso attraverso la Selva e i suoi pensieri.

Continua a leggere “La selva dei sentieri, la selva dei pensieri”

Lavanda nella Tuscia

Il sole di questa mattina di fine giugno ha già riscaldato la terra sotto i miei piedi. Il silenzio della campagna vicino a Tuscania è rotto solamente dallo stridulo dei grilli e più mi avvicino al soggetto che dovrò fotografare più questo si allontana. E’ un mix di suoni naturali che si sovrappongono per arrivare al ronzio delle api che sembrano gli unici proprietari di questa bellissima macchia di colore che viene gestita con tanta cura da Lucia Gubbiotti di Lavanda della Tuscia al quale va il mio più sentito ringraziamento per avermi dato la possibilità di fotografare, odorare, apprezzare la bellezza della sua Lavanda.

Continua a leggere “Lavanda nella Tuscia”

Orto Botanico Angelo Rambelli – Viterbo

L’albero è il più grande successo della Natura, e ti viene voglia di gridarlo dopo che hai visitato l’Orto Botanico di Viterbo. A me è successo incontrando questo luogo unico a due passi dalla città dove trovi delle importanti collezioni di piante divise per aree geografiche mondiali. Si parte dal chimerico palmeto  che diventa una installazione di arte moderna per passare ad un mistico deserto che ti accoglie nella sua parte più selvaggia per terminare nella giungla umida e appiccicosa. Mancano ancora i colori delle farfalle, dei tantissimi fiori e delle rose che in questo racconto invernale non fanno ancora  da cornice a questo suggestivo luogo tutto da scoprire e visitare il prima possibile, lo consiglio. Una  piacevole scoperta , anche d’inverno, scaturita da una progettazione architettonica basato sulla ricerca della bellezza intesa come rapporto armonico tra Uomo e Natura dell’Architetto Giorgio Pulselli e  della Dott.ssa Monica Fonck, Curatrice dell’Orto Botanico, che mi ha ospitato e dato modo di realizzare questo racconto fotografico.

Continua a leggere “Orto Botanico Angelo Rambelli – Viterbo”

Powered by WordPress | Tema: Baskerville 2 di Etrusco.

Su ↑